OLTRE IL VOTO NELLA SCUOLA PRIMARIA

Secondo le indicazioni espresse nell’Ordinanza Ministeriale e nelle Linee Guida: nella scuola primaria si supera il voto nella valutazione periodica e finale, da comunicare con un giudizio descrittivo riferito al livello di apprendimento delle discipline.

Scuola Oltre propone una formazione a progetto specifica per aiutare e sostenere i soggetti interessati, per ridare senso a una valutazione più trasparente e autentica, e attivare un cambiamento fondamentale che per essere reale e concreto deve diventare un percorso progettuale dell’intero collegio docenti.

Alcune informazioni

Percorso formativo per la costruzione collegiale dei criteri e delle modalità per la valutazione, esplicitazione degli obiettivi di apprendimento, approfondimento sulle dimensioni e sui livelli di apprendimento per le discipline e per le classi della scuola primaria in una logica verticale.

Destinatari: collegi docenti della scuola primaria e degli Istituti Comprensivi, dipartimenti disciplinari e/o team docenti, reti di scuole e gruppi di dirigenti scolastici.

Il corso è orientato allo sviluppo di competenze professionali in ambito progettuale e valutativo, con in aggiunta la condivisione con la rete collegiale della scuola.

Modalità di svolgimento: Webinar e laboratori formativi tramite piattaforma Zoom

Periodo di svolgimento: a richiesta e da concordare con il committente. Chi non potrà seguire la formazione, riceverà comunque tutte le video-registrazioni delle lezioni precedenti.

Le formatrici

Formatrice scuola oltre

Loredana Leoni

Loredana Leoni è laureata in Pedagogia. Dirigente scolastica dal 1996, attualmente dirigente scolastico dell’IIS Schiapparelli-Gramsci di Milano, si occupa di formazione per il personale scolastico, in particolare su tematiche inerenti progettazione curricoli e valutazione. Si interessa di valutazione di sistema, degli apprendimenti e del personale. Ha partecipato direttamente all’elaborazione della più recente normativa scolastica, in particolare alle norme che riguardano l’autonomia scolastica, la valutazione del sistema, del personale e degli apprendimenti, l’inclusione e la formazione.

Formatrice scuola oltre

Milena Piscozzo

Milena Piscozzo è Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo “Riccardo Massa” di Milano. Attualmente Dirigente Tecnico presso USR Lombardia. È Membro del Gruppo di lavoro per la formulazione di proposte tecniche al fine della predisposizione dell’Ordinanza ministeriale e delle Linee guida per la valutazione periodica e finale degli apprendimenti delle alunne e degli alunni della scuola primaria.

Formatrice scuola oltre

Roberta Bonelli

Roberta Bonelli è docente di scuola primaria, attualmente impegnata sui Progetti Nazionali presso l’Ufficio Scolastico per la Toscana. Ha svolto attività di supporto all’autonomia scolastica delle scuole, partecipato a numerosi gruppi di lavoro, sia come membro che come coordinatore. Si è occupata di valutazione delle istituzioni scolastiche, valutazione degli apprendimenti, curricolo, inclusione studenti stranieri e disabili, orientamento, alternanza scuola lavoro, formazione del personale docente neo-immesso, progetti di ampliamento dell’offerta formativa in campo artistico e musicale presso l’amministrazione centrale e periferica del MIUR. È valutatore esperto individuato da Invalsi e da Indire per i Progetti Erasmus+. Attualmente è referente territoriale per l’inclusione.

Formatrice scuola oltre

Anna Pezzati

Anna Pezzati è laureata in Pedagogia. Attualmente è Dirigente Tecnico del Ministero dell’Istruzione presso l’Ufficio Scolastico Regionale della Toscana, incarico che ha svolto anche nel triennio 2016-2019. Ha ricoperto l’incarico di Dirigente Scolastico dal 2007 al 2016 presso Scuole del I ciclo e Licei della città di Firenze. Le piace occuparsi di formazione del personale della scuola e si interessa di valutazione del sistema d’istruzione. Ha preso parte a tavoli nazionali di coordinamento per le Indicazioni Nazionali Primo Ciclo e a quelli con il compito di definire la qualità e lo sviluppo dei Licei Musicali e Coreutici italiani. Ha contribuito alla redazione della delega n. 60 del 2017.

Contenuti del corso

Le nuove modalità per la valutazione periodica e finale nella scuola primaria contenute nell’Ordinanza Ministeriale e nelle Linee Guida superano il voto come modo per esprimere il livello di apprendimento raggiunto. Non si tratta di sostituire il voto con un giudizio ma di riflettere sul significato che questo assume nella progettazione, nella definizione dei livelli di apprendimento, nella individuazione degli strumenti per rilevare le prestazioni in relazione alle dimensioni che caratterizzano l’apprendimento stesso. 

Il corso si sviluppa con interventi frontali, per la definizione sia degli aspetti normativi che dei riferimenti pedagogici e docimologici che costituiscono il quadro di riferimento per la valutazione, e attività di laboratori formativi per la co-costruzione di criteri, modalità, rubriche per una valutazione in itinere che possa essere coerente con le indicazioni per la valutazione periodica e finale, oltre che una progettazione a ritroso che dia significato al curricolo. Saranno inoltre considerati i necessari snodi verticali riferiti alla scuola dell’Infanzia e alla scuola secondaria di primo grado, come prevede l’impostazione delle Indicazioni nazionali.

Il piano e lo sviluppo del percorso saranno formulati sulla base delle esigenze formative del committente, per tenere conto dei punti di partenza e degli obiettivi da parte delle scuole, anche con azioni di tutoraggio ai gruppi di lavoro dei docenti coinvolti.

Cosa affronteremo nei webinar e nei laboratori formativi rivolti al collegio/gruppo docenti? 

WEBINAR

 

  • Webinar – Un nuovo approccio alla valutazione (PARTE 1) – frontale/collegiale

Presentazione della nuova normativa e del contesto pedagogico di riferimento. Criteri e modalità per la valutazione in itinere in coerenza con la valutazione periodica e finale. Il curricolo verticale come riferimento per le scelte valutative e progettuali. Gli obiettivi di apprendimento e glI strumenti per la valutazione delle discipline.

 

  • Webinar – Un nuovo approccio alla valutazione (PARTE 2) – frontale/collegiale

Presentazione della nuova normativa e del contesto pedagogico di riferimento. Criteri e modalità per la valutazione in itinere in coerenza con la valutazione periodica e finale.

Il curricolo verticale come riferimento per le scelte valutative e progettuali. Gli obiettivi di apprendimento e gli strumenti per la valutazione delle discipline.

LABORATORI

 

  • Laboratori formativi per gruppi docenti (è previsto un numero massimo di 20 partecipanti per laboratorio).

La durata di un laboratorio è di circa 2 ore, le attività si potranno svolgere in parallelo e saranno progettate sulla base delle esigenze dei docenti e delle scuole.

Gli argomenti trattati saranno:

  • produzione di materiali per la valutazione periodica e finale,
  • elaborazione di rubriche di valutazione, di strumenti per la rilevazione delle dimensioni da osservare in relazione ai livelli di apprendimento,
  • revisione dei curricoli in coerenza con le scelte valutative e con la definizione dei livelli di apprendimento disciplinari e per classi parallele.
MODULI

OBIETTIVI

 

  • Conoscere la nuova normativa sulla valutazione alla scuola primaria, comprendendo la portata culturale e professionale delle modifiche apportate dalle nuove indicazioni per la valutazione.
  • Condividere le scelte progettuali e pedagogiche nel collegio docenti e/o nei gruppi professionali coinvolti.
  • Conoscere strumenti per rendere fattibile da subito le nuove proposte per la valutazione e riflettere sulle opportunità progettuali rese più praticabili dalle nuove modalità di valutazione.
  • Costruire strumenti per la modifica delle azioni in relazione alla valutazione in itinere in coerenza con il quadro culturale proposto dalle nuove modalità.
FINALITÀ

 

Attraverso questa proposta formativa i docenti coinvolti potranno approcciare modalità comuni nella scuola per una progettualità condivisa e basata su conoscenze approfondite sulla nuova valutazione nella scuola primaria, sulle possibilità che questa scelta può produrre nella progettazione didattica, sui nuovi approcci metodologici utili a evidenziare i processi di apprendimento degli alunni.

N° DI ORE DI CORSO

 

 Flessibile a seconda delle richieste.

  • 4 h per i webinar;
  • da 2 a 6 ore per ogni gruppo di docenti nei laboratori formativi;
  • 4 ore di attività di studio individuale;
  • 10 ore di progettazione e sperimentazione collegiale;
  • in totale il percorso potrà essere da 20 ore a un massimo di 24 ore per ogni docente.
COSTO DEL CORSO

 

Il costo verrà stabilito sulla base delle richieste e necessità della scuola o rete di scuole. Compila il modulo per avere un preventivo!

ATTESTATO

 

Il Corso rilascia a tutti i corsisti l’attestato di partecipazione del MIUR grazie alla collaborazione con la Fondazione Enrica Amiotti, ente accreditato per la formazione dei docenti ai sensi della D. M. 170/2016 per un massimo di 26 ore.

COME CI SI ISCRIVE AL CORSO?

 

Sarà possibile pagare il corso di formazione a progetto tramite Bonifico cliccando sul tasto “Acquista”. Riceverà una mail automatica con l’IBAN in cui effettuare il bonifico. Per velocizzare l’iscrizione al corso, inviare la ricevuta di pagamento. Altra modalità di pagamento: Paypal/carta di credito.

———————-

Se hai bisogno di assistenza puoi contattarci a [email protected]

Rimani in contatto con noi

– Segui, mettendo like, alla nostra pagina Facebook Scuola Oltre
– Iscriviti al nostro canale YouTube Scuola Oltre

Compila il modulo per ottenere un preventivo su misura!

MODULO: Oltre il voto nella Scuola Primaria

Pacchetto scelto:

Compila il modulo per ottenere un preventivo su misura!

MODULO: Oltre il voto nella Scuola Primaria

Pacchetto scelto: